Domenica, 22 luglio 2018

"Senza zaino", al via a Montenero una classe a misura di alunni




"Sono lieta di inaugurare una nuova classe "Senza Zaino", un progetto che in Toscana è ormai consolidato, perchè "togliere lo zaino" ha anche un significato simbolico, che mette in relazione i tre valori a cui il progetto, da sempre, si ispira: la responsabilità, la comunità e l'ospitalità. E' anche grazie al progetto Senza Zaino che stiamo cercando di organizzare una scuola migliore, piu' aperta, una scuola-comunità di bambine e di bambini che crescano insieme, che siano capaci di inventare ed elaborare le regole della vita scolastica, e non solo, imparando a lavorare da soli o anche in piccoli gruppi".

Con queste parole l'assessore all'istruzione formazione e lavoro Cristina Grieco ha inaugurato oggi a Livorno la classe "Senza Zaino" della scuola primaria Montenero, del VII Circolo Carducci, di Livorno.

Si tratta della prima classe senza zaino nella città di Livorno, ispirata al progetto ideato da Marco Orsi, di una scuola dove ambienti, arredi e programmi sono a misura di alunni, con pratiche e metodologie innovative, ispirate ai valori della comunità, della responsabilità e dell'ospitalità.

L'assessore ha inoltre ricordato come "Senza Zaino" abbia ricevuto "anche per il 2016/2017 un riconoscimento e un contributo dalla Regione Toscana" e che "il presidente Rossi lo ha fortemente voluto ed inserito nel "masterplan" della legislatura corrente fino al 2020".