Martedi, 22 maggio 2018

SE TI AVANZA... NON LO BUTTARE!

Marta Sieni
nome scuola: 
G.E. Nuccio
Percorso scolastico: 
scuola primaria IV° anno
Classe: 
A
categoria: 
 
Nell'ambito del concorso sul tema "Lotta allo spreco alimentare" gli alunni della classe IVA della Scuola Primaria "G.E.Nuccio" hanno ideato e realizzato un ricettario dal titolo: "Se ti avanza... non lo buttare!" rivolto a quanti vogliono imparare a recuperare il cibo avanzato in modo creativo, per realizzare un piatto nuovo e gustoso.
L'elaborazione del ricettario è nata, quindi, dalla consapevolezza maturata nei bambini del bisogno di lottare contro lo spreco alimentare per salvaguardare le risorse alimentari del nostro pianeta e per sconfiggere la fame nel mondo.

Titolo del progetto: "Se ti avanza... non lo buttare!"

Il progetto è nato dall'esigenza di far acquisire agli alunni conoscenze e competenze in tema di educazione al consumo critico e consapevole del cibo, finalità proposta dal "Concorso Giovani Consumatori" e dai programmi scolastici.
L’educazione scolastica riveste infatti un ruolo fondamentale nel sensibilizzare gli alunni a nutrirsi in modo sano ed equilibrato e a non sprecare il cibo pensando, in particolare, alle popolazioni più deboli che soffrono la fame.
Su queste tematiche è necessario siano sollecitate delle riflessioni importanti, che possono spaziare da come scegliere correttamente i cibi a come non sprecare gli alimenti: tali opportunità ci sono state offerte attraverso il percorso didattico attuato per il Concorso Giovani Consumatori.

Schema del progetto

Destinatari

Gli alunni della classe IV A della Scuola Primaria "G.E.Nuccio"
 

Obiettivi

  • Acquisire consapevolezza sui problemi generati dallo spreco alimentare.
  • Attuare una riflessione sulle abitudini alimentari di alunni e famiglie per combattere lo spreco alimentare.
  • Determinare lo sviluppo di comportamenti responsabili nei confronti delle risorse alimentari.
  • Far individuare agli alunni ed alle loro famiglie delle modalità di recupero del cibo avanzato.
  • Far realizzare dai bambini, in collaborazione con le loro famiglie, un prodotto tangibile del loro operato, come conclusione del percorso didattico attuato, quale un ricettario dal titolo "Se ti avanza... non lo buttare!".
 

Articolazione del Progetto (metodologia, contenuti, materiali e strumenti)

Sono state svolte delle indagini sulle abitudini alimentari dei bambini: questo ha permesso di attivare, negli alunni, delle riflessioni su una corretta e sana alimentazione.
L'incontro con un esperto ha fornito altri spunti di riflessione sullo spreco alimentare, sulla modalità di conservazione degli alimenti, sulla cattiva abitudine di comprare una enorme quantità di cibo destinata, inevitabilmente, ad essere eliminata dopo poco perché non più commestibile.
Gli alunni, coinvolti successivamente in attività grafico-pittoriche, hanno quindi rappresentato vari alimenti che "esprimevano", in un fumetto, il loro disappunto nell'essere lasciati in frigo a deteriorarsi o ad essere eliminati, ancor prima di essere messi in vendita perché giudicati troppo piccoli o con lievi difetti e quindi poco apprezzabili dai consumatori.
I bambini hanno poi cercato delle ricette in collaborazione con i genitori, le hanno trascritte ed illustrate e, una volta raccolte, hanno realizzato un ricettario caratterizzato da ricette tradizionali e anti-spreco.
Gli alunni si sono resi conto che il riutilizzo degli alimenti avanzati era un comportamento abituale ai tempi dei loro nonni e che tante ricette tradizionali, assai gustose, sono nate proprio per riutilizzare gli avanzi.
Tutti si sono resi conto che bisogna avere un comportamento più responsabile, anche a partire da quello che viene offerto durante la mensa scolastica: il pane e la frutta in eccesso, infatti, possono costituire un'ottima merenda pomeridiana, mentre a casa, insieme ai genitori, ogni bambino farà la sua parte per non chiedere loro di comprare una quantità eccessiva di cibo poiché, inevitabilmente, potrebbe essere buttata via. L'alternativa potrebbe essere, comunque, il riutilizzo del cibo in eccesso: da qui è nato il libro di ricette "Se ti avanza... non lo buttare!".

SE TI AVANZA... NON LO BUTTARE!.pdf
 

pag.00 - Copertina.pdf
pag.01 - Introduzione dell'insegnante.pdf
pag.02 - Introduzione degli alunni.pdf

pag.03 - Indice delle ricette.pdf

pag.04 - Sformato di carciofi.pdf
pag.06 - Couscous con le verdure.pdf
pag.08 - La pizza del pappagallo.pdf
pag.10 - disegni.pdf
pag.12 - Pain perdu.pdf
pag.14 - La frittata di pasta.pdf
pag.16 - disegni.pdf
pag.18 - Crocchette di riso.pdf
pag.20 - Polpette di riso.pdf
pag.22 - Riso al forno alla brasiliana.pdf
pag.24 - disegni.pdf
pag.26 - Lesso rifatto alla fiorentina.pdf
pag.28 - Polpette di roast beef.pdf
pag.30 - disegni.pdf
pag.32 - Torta salata di purè di patate.pdf
pag.34 - Patate croccanti.pdf
pag.36 - disegni.pdf
pag.38 - Mozzarella in carrozza.pdf
pag.40 - Pappa al pomodoro.pdf
pag.42 - Torta di pane raffermo.pdf
pag.44 - Budino di pane.pdf
pag.46 - Le polpette di pane.pdf
pag.48 - Frittura del pane di ieri.pdf
pag.50 - La ribollita.pdf
pag.52 - La panzanella.pdf

pag.54 - Gnocchi di pane.pdf
pag.57 - Note sulle ricette.pdf

pag.60 - Autori.pdf
Coondividi con: