Domenica, 9 agosto 2020

Regione Toscana con Oxfam, 20 laboratori in 10 Comuni: l'arte torna tra i giovani




Venti laboratori artistici, in partenza a luglio, in oltre 10 comuni toscani, per ragazzi dagli 11 ai 17 a maggior rischio di marginalità e abbandono scolastico, ancor di più oggi dopo mesi di chiusura delle scuole per l’emergenza coronavirus.

E’ la risposta messa in campo da Oxfam in collaborazione con Regione Toscana, grazie al contributo dei Comuni coinvolti, scuole, associazioni culturali, istituzioni locali e enti regionali, con il progetto “Vagabondi efficaci” (selezionato da “Con i Bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile).  L’obiettivo:  intervenire in diverse periferie toscane, in cui la mancanza di servizi e condizioni di disagio socio-economico delle famiglie, possono causare un alto tasso di abbandono scolastico.

I corsi in programma: il “viaggio” come file rouge, alla riscoperta dell’arte toscana

Molteplici i linguaggi artistici che guideranno i laboratori, che avranno il “vagabondaggio” e il “viaggio” come filo conduttore, in un percorso di riappropriazione e riscoperta del territorio.

Grazie alla collaborazione tra gli enti culturali toscani e i comuni coinvolti, dopo il successo delle attività durante l’anno scolastico, saranno infatti realizzati tanti percorsi multidisciplinari: dal teatro, alla musica, alla fotografia e molto altro. Un’occasione unica per i ragazzi di scoprire le proprie emozioni, sentimenti e talenti. Il tutto attraverso la guida di un artista che ogni settimana accompagnerà i ragazzi alla scoperta di alcuni dei più bei luoghi della cultura e dell’arte toscana da riscoprire e di cui riappropriarsi, tramite linguaggi senza tempo.

I corsi saranno realizzati infatti a Pienza, Prato, Santa Croce sull’Arno, Siena, San Marcello Piteglio, Figline e Incisa Valdarno, San Giovanni Valdarno, Buti e Capannori.