Lunedi, 10 dicembre 2018

Ragazzinsieme, esperienze in movimento




ragazzinsieme_0.JPG 
 

Oggi parliamo di Ragazzinsieme, il progetto di Regione Toscana e Uisp Toscana rivolto ai ragazzi tra i 9 e 17 anni, giunto alla quinta edizione (guarda il video realizzato per l'edizione 2012).

Il progetto fa parte del Programma Regionale “Guadagnare salute in Toscana. Rendere facili le scelte salutari”, che a sua volta si inserisce nel contesto della strategia nazionale volta a promuovere stili di vita corretti e salutari. (guarda il video realizzato al Festival della Salute 2013).

La strategia è quella indicata dall’Unione europea, “La Salute in tutte le politiche”, nell'ottica dei principi della "Carta Etica dello Sport" della Regione Toscana. (guarda il video realizzato a Tirrenia nel 2013)

I principi fondamentali dell’iniziativa sono la corretta alimentazione, tramite la preparazione di piatti realizzati con prodotti della filiera corta e a Km Zero, la promozione dell’attività fisica e del movimento, la prevenzione al tabagismo e al consumo di bevande alcoliche.

Ma di cosa si tratta in concreto? I ragazzi potranno stare insieme per una settimana, nei Parchi e nei luoghi più suggestivi della nostra Regione, per fare esperienza di gruppo e rafforzare le abilità personali e relazionali, il tutto a contatto con la natura e sotto la guida degli operatori delle strutture partner, che sono tante e ben distribuite su tutto il territorio regionale.

Le proposte di quest’anno sono diciassette, e ce n’è davvero per tutti i gusti.

Per esempio, si può scegliere tra una settimana in barca a vela nell’Arcipelago toscano, unpercorso a piedi e in bici lungo la via Francigena, o ancora trekking e equitazione all’interno del Parco di Migliarino.

Partecipare è molto semplice (Leggi il regolamento) - E’ sufficiente inviare la domanda di pre-iscrizione entro il 1° giugno. La pre-iscrizione è consentita anche a non residenti nella Regione Toscana.

Attenzione, perché è ammessa la presentazione di una sola richiesta per ciascun ragazzo, quindi conviene scegliere con attenzione l’esperienza che interessa di più, consultando le varie schede illustrative dove sono indicati tutti i dettagli: dal numero di partecipanti alla fascia d’etàspecifica, dal periodo di svolgimento (da fine giugno ai primi di agosto) ai costi, che oscillano da un minimo di 260 euro a un massimo di 390 euro.

Tra le richieste di pre-iscrizione presentate, che superano sempre i posti disponibili, viene effettuato un sorteggio per definire i partecipanti. Il sorteggio è effettuato pubblicamente, da funzionari della Regione Toscana, mediante estrazione con l’utilizzo di appositi sistemi informatici per il sorteggio casuale.

Data e luogo sono già stati stabiliti, il 5 giugno alle 11,30 presso la Presidenza della Regione Toscana in Piazza dell’Unità 1 a Firenze.