Lunedi, 10 dicembre 2018

Il progetto regionale "Dal vaso al giardino, all'azienda agraria"




Il successo nella diminuzione delle quantità di rifiuti biodegradabili messi a discarica dipende dal successo della raccolta differenziata.
Benché i rifiuti biodegradabili possano essere estratti dai rifiuti solidi urbani, questo processo è laborioso e fornisce un prodotto contaminato.
La raccolta differenziata offre l’opportunità di una materia prima più pura e di alta qualità per il compostaggio e la prospettiva di un prodotto non contaminato. Un rifiuto «pulito» ottenuto tramite la raccolta differenziata è più probabile che produca un compost che soddisfa gli standard di qualità e la cui vendita ed utilizzo siano appropriati per apportare benefici
ambientali. L’uso del prodotto finale del compostaggio compensa l’esigenza di supporti di coltura, come per esempio la torba, per gli usi agricoli o per il giardinaggio.

Scarica il PDF della brochure realizzata