Mercoledi, 6 luglio 2022

Deep fake, come conoscere il fenomeno e cosa fare




 Negli ultimi anni è capitato sempre più spesso di sentire parlare di app che ti permettono di vedere come sarai tra 30 anni o che riescono a scambiare i volti delle persone. Ma anche se erano divertenti, i risultati non erano ancora particolarmente credibili. Adesso, invece, grazie all’intelligenza artificiale i risultati possono essere sorprendenti, e non solo nelle immagini, ma anche e soprattutto nei video.

Questa nuova tecnologia si chiama Deepfake e Treccani la definisce come un “filmato che presenta immagini corporee e facciali catturate in Internet, rielaborate e adattate a un contesto diverso da quello originario tramite un sofisticato algoritmo”. Per capirne le potenzialità potete guardare questo video in cui un utente di youtube, usando un software gratuito, ha modificato alcune scene di “the irishman” di Scorsese e le ha messe a confronto con l’originale in cui era stato usato un software di deaging (svecchiante). 

È, dunque, possibile creare, sovrapporre e riprodurre video totalmente falsi ma verosimili a partire da foto e immagini di una persona che di solito è ignara. Insomma, questa tecnica rende possibile far combaciare un volto di un soggetto su un corpo non suo, facendogli dire o fare cose che non ha mai detto o fatto: è un vero e proprio scambio di identità dalle conseguenze molto forti.