Lunedi, 21 ottobre 2019

'Bonus bici', rimborso fino a 150 euro per chi acquista biciclette pieghevoli da portare in treno




E' stato approvato il decreto dirigenziale che dà il via alla seconda edizione del 'bonus bici', varato dalla Regione Toscana per incentivare l'uso combinato dei due mezzi di trasporto più sostenibili - bicicletta e treno. Grazie al 'bonus' gli abbonati ferroviari che dimostrano di aver acquistato una bici pieghevole (dimensioni massime di cm 80x110x40, perchè sia trasportabile in treno gratuitamente senza restrizioni di orario), avranno un rimborso fino a 150 euro fruibile come riduzione sugli abbonamenti mensili e annuali di Trenitalia e Tft.

La domanda, con la documentazione allegata, dovrà essere inviata in formato pdf e dovrà essere firmata in forma estesa e leggibile (vanno bene sia la firma digitale che firma autografa su carta successivamente scansionata non soggetta ad autenticazione, ma accompagnata da copia di un documento di identità in corso di validità).

Il contributo sarà assegnato seguendo l'ordine cronologico di presentazione delle domande, fino all'esaurimento dei fondi.

Tutta la documentazione e le informazioni sono scaricabili nella pagina dedicata all'iniziativa.