Giovedi, 6 ottobre 2022

Al via oggi la Settimana Europea della Mobilità, per creare “Migliori Connessioni”




Più connessi, più liberi” è il tema della Settimana Europea della Mobilità, che parte oggi e si chiude il 22 settembre. Un’occasione per sperimentare nuove forme di mobilità pulita, fare il punto sulle attuali sfide per il settore trasporti e progredire verso una mobilità più sostenibile per l’Europa.

Il tema scelto per l’edizione 2022 richiama l’attenzione su diversi aspetti legati alla mobilità, a partire dal desiderio degli individui di riconnettersi tra loro dopo diversi mesi di isolamento, restrizioni e limitazioni. Così un trasporto pubblico più connesso significa luoghi e persone meglio collegati, uno degli obiettivi principali del Green Deal europeo adottato dalla Commissione Europea.

La Settimana Europea della Mobilità mette al centro anche la sostenibilità ambientale. I trasporti, infatti, sono il secondo settore più inquinante in Europa e le emissioni derivanti dal settore dei trasporti all’interno dell’UE sono addirittura aumentate dello 0,8% tra il 2018 e il 2019 (Fonte Mite).

Le città e i Paesi sono invitati a partecipare, registrando tutte le attività che intendono svolgere per celebrare la campagna, tra cui: l’organizzazione di attività incentrate sulla mobilità sostenibile durante la settimana dell’evento principale, l’attuazione di una o più misure di trasporto permanenti durante tutto l’anno e lo svolgimento di un ‘ Giornata senza auto’.

Sono tante le iniziative organizzate in occasione della Settimana Europea della Mobilità. Tra queste la la 12esima edizione di Giretto d’Italia – bike to work 2022, l’iniziativa realizzata da Legambiente in collaborazione con Euromobility per promuovere la mobilità sostenibile nei centri urbani di tutto lo Stivale, che chiama a raccolta Comuni, mobility manager di enti e imprese, scuole primarie e secondarie, associazioni e cittadini.

Per partecipare alla competizione è sufficiente recarsi a scuola o a lavoro in bicicletta, monopattino, motorino elettrico, monowheel, e-bike, hoverboard o segway passando per uno dei check-point predisposti nelle città coinvolte nel Giretto d’Italia 2022.